FANDOM


Aiuto e miglioramento pagine
Shaiya logo
Shaiya- la Dea della Luce- 3° immagine


Questo articolo è solo un abbozzo al momento, ha bisogno del tuo aiuto per essere completato! Aiutalo scrivendo qualche informazione in più.


Shaiya è il mondo abitato dove si svolgono tutti gli eventi del videogioco di Shaiya Eternity Light and Darkness. Il mondo Shaiya come l'intero universo è stato creato dalla Dea Etain moltissimo tempo prima gli eventi del videogioco.

Il pianeta possiede, un satellite naturale di dimensioni e aspetto molto somigliante alla luna terrestre ma, non si conosce il suo nome e né la sua composizione geolocica. Il pianeta è di dimensioni simili e per aspetto somigliante moltissimo al pianeta Terra (anch'esso estremamente ispirato). Inoltre è presente un solo continente conosciuto da tutte le razze intelligenti del gioco, chiamato Teos Epeiros. Su questo continente, sono nate 4 razze intelligenti, prima i Dumianas che furono anche la causa di distruzione Altri continenti sono al momento sconosciuti alle razze tranne per quella degli Umani, che provengono da un continente vicino e di nome sconosciuto.

Storia del pianeta Modifica

Eventi legati al pianeta Modifica

Capitolo 1: La creazione Modifica

Capitolo1

Le mani della Dea Etain che abbracciano la sua creazione. (In alto) il suo servo principale, il drago celeste Aamon.

La Dea Etain creò questo mondo, fondendo il suo corpo con la materia.Dalla sua carne creò il continente di Teos Epeiros. Le montagne erano alte e i fiumi scorrevano impetuosi attraverso la terra simili alle vene del suo corpo. Creò poi, le foreste, lussureggianti e folte come i suoi capelli. Il cielo e le stelle invece ereditarono lo splendore dei suoi occhi. Questo mondo vasto e ricco plasmato dalla sua forza, dalla sua volontà e dal suo desiderio di perfezione fu chiamato Shaiya.

Poi, con il potere delle sue mani creò tutti gli esseri viventi. Al principio diede vita ai Thelaiosis, Draghi divini, perché la aiutassero a governare il regno di Teos Epeiros. Aamon, leader dei Draghi Divini, suggerì allora che la creazione di altre razze avrebbe aiutato a far crescere il giovane mondo, e fu proprio con il suo aiuto che nacquero i Nordein.

Capitolo 2: La rinascita Modifica

Capitolo2

La Dea della Luce.

Ma i primi figli di Etain erano destinati a fallire tragicamente agli occhi della Dea. Sebbene infatti avessero una mente forte ed un corpo possente, i Nordein avevano forme brutali e aggressive, così Etain decise di eliminarli e li scagliò negli abissi della terra perché fossero dimenticati per sempre. Decisa ad assumere il controllo del processo di creazione, creò quindi la razza dei Dumianas a sua immagine e somiglianza, e li imbevette con le virtù dei Thelaiosis. Finalmente Teos era ricco di vita e tutte le creature prosperavano in armonia e in perpetua adorazione della Dea.

Ma dopo poco tempo questo pianeta appena nato fu sconvolto da lotte e ostilità che la Dea non aveva potuto prevedere. Ella aveva infatti dato ai Dumianas il dono dell'intelligenza e della conoscenza, non sospettando che proprio quelle virtù avrebbero finito per nutrirne le ambizioni, i dubbi ed il crescente disprezzo verso la sua autorità. I Dumianas infatti si ribellarono e iniziarono tra loro una guerra che durò per moltissimi anni. Vedendo come i combattimenti si inasprivano, Etain si addolorò tanto che cadde malata e divenne sempre più debole a causa del forte legame che la univa al mondo insanguinato. La sua bellezza cominciò così ad affievolirsi così come le sue forze.

Capitolo 3: Il tradimento Modifica

Capitolo3

Raffigurazione della morte della Dea Etain ad apera di una spada di un Dumianas.

In un atto di oltraggiosa arroganza e blasfemia, i Dumianas uccisero la Dea ormai priva di forze con un colpo di spada. Dopo la sua morte, la sua anima tormentata si divise in due. La terra tremò ed il cielo si oscurò, mentre tutte le creature di Shaiya furono inghiottite dalla terra, come per nascondere la vergogna dei peccati da loro appena commessi.

Quasi tutti gli abitanti di Teos Epeiros furono distrutti, ma il fato volle che sopravvivessero gli ultimi due Dumianas rimasti al mondo, Proton e Eustatin. Desiderando perpetuare la specie, Eustatin si avvicinò a Proton mentre questi dormiva. Ma Proton si svegliò all'improvviso e, cieco di collera, scacciò Eustatin e la bandì al sud di Teos.

Capitolo 4: I popoli di Teos Modifica

Capitolo4

I Dumianas in marcia durante una guerra.

Nella solitudine di una grotta, Eustatin diede luce a un figlio e lo allevò nell'oscurità, nutrendolo con la rabbia e l' odio che sentiva nei confronti di Proton. Quando morì, dalle ceneri del suo corpo cremato apparve una giovane donna che divenne la sposa del figlio ormai adulto. Essi sono gli antenati della razza dei Vail.

Nel frattempo, Proton, afflitto dai sensi di colpa per la malvagità delle azioni compiute dai Dumianas nei confronti di Etain, scolpì una statua di legno a immagine e somiglianza della Dea. Un giorno la figura di legno si trasformò in una donna nelle cui vene scorreva il sangue della terra, e insieme a Proton fondò la razza degli Elfi. I Vail e gli Elfi vissero separati per secoli, ma mano a mano che i loro regni si espandevano e venivano ancora una volta in contatto, l'antico odio ed il risentimento del passato uscirono di nuovo allo scoperto. Le due razze si spingevano l'una nelle terre dell'altra in una guerra continua che portò alla perdita di moltissime vite da entrambe le parti, ma che terminò in una situazione di stallo.

Capitolo 5: La nascita delle Dee Modifica

Capitolo5

La Dea dell' Oscurità in procinto di colpire la Dea della Luce.

Per quanto riguarda invece la Dea Etain, dopo la sua morte il suo corpo svanì, ma il suo spirito rimase diviso e addormentato. Passarono i secoli e i resti della sua anima tormentata furono riempiti da nuove energie che le ridettero forza, fino a che, una notte di eclissi di luna, il mondo tremò attonito davanti ad una nuova creazione.

Terribili terremoti scossero la terra, ed il cielo fu squarciato da spaventose tempeste. I Vail e gli Elfi, spaventati, sospesero i combattimenti e contemplarono con timore e soggezione due nuove divinità, una della luce e una delle tenebre.

Capitolo 6: La luce e le tenebre Modifica

Capitolo6

Alcuni soldati dell'Unione della Furia si scontrano con dei membri dell'Alleanza della Luce.

Una seconda eclissi soprannaturale segnò la nascita di nuove forme di vita su Shaiya. Dagli oceani sorsero gli Umani, sempre in cerca di nuove terre per la loro razza in veloce espansione. Essi fondarono un nuovo reame si allearono agli Elfi sotto lo sguardo benevolo della Dea della Luce. In questo modo nacque l'Alleanza della Luce.

Durante la stessa eclissi, nel sud del continente occupato dai Vail la terra si spaccò in due, ed i Nordein che erano stati ripudiati riemersero dal mondo sotterraneo più evoluti e più forti di prima. Arroganti, aggressivi e temerari, all' inizio dichiararono guerra a tutte le razze di Teos in vendetta per la loro prigionia. Ma quando furono sul punto di essere distrutti dall'alleanza degli Elfi e degli Umani, i Nordein furono salvati dal popolo dei Vail, che aspiravano a formare una coalizione contro l'Alleanza della Luce. Insieme, Vail e Nordein fondarono l'Unione della Furia in onore dell'affascinante e poderosa Dea dell'Oscurità.[1]

Galleria immagini Modifica


Riferimenti
Modifica

  1. Dal sito ufficiale del gioco di Shaiya Italia, la storia.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale